Published On: Luglio 17th, 2022Categorie: Pillole

Gli Herons hanno già scelto la loro bandiera, sarà Nicola Natali, riportandolo a casa dopo 13 anni (spesi tra A1 e A2), con un contratto di 6 anni, primi 4 da giocatore, poi farà il dirigente. Scende in B ma le motivazioni sono forti, come spiegato a stampa e tifosi al Bar Condicio di viale IV novembre: “Questa è la presentazione che più sento, pur avendone fatte molte ed in piazze prestigiose. Sono emozionato come se fossi un bambino. Ho i brividi, sono tornato a casa davanti ad amici e parenti e sono felicissimo. Speravo di tornarci da “vecchietto” e rimandare il sogno, ma quando ti arriva una proposta così mirata come quella degli Herons era impossibile tirarsi indietro. Con quale obiettivo torno? Riportare Montecatini il più in alto possibile»

Vestirà la maglia numero 8, su gentile concessione di Massimo Masini, una bandiera del basket nazionale, non solo montecatinese, che proprio con quel numero ha scritto la storia della nostra pallacanestro e che gli Herons avevano deciso di non assegnare. E’ stato proprio il Maso a consegnargliela: “A te la concedo – dice l’ex Simmenthal Milano – ma quando smetterà Nicola, il numero 8 non ce l’avrà più nessuno e lo metteremo sul soffitto al Palaterme”.

MTVB Herons Area Comunicazione

Articoli Recenti

Cerca Informazioni